STORIA

La storia della Polisportiva Garino affonda le sue radici nel 1984, anno nel quale un sodalizio di soci fondatori abitanti del luogo le diedero i natali.

Sin dall’inizio la vocazione della Polisportiva è ludica e aggregativa con un’attenzione particolare al gioco delle bocce e delle carte, e grazie alla sua collocazione geografica di frazione confinante con i paesi di Nichelino e Candiolo, diventa luogo di riferimento, di ritrovo e di svago per tutti gli abitanti del circondario e dei paesi limitrofi.

E’ nel 1961 l’istituzione a frazione del Comune di Vinovo, ottenuta grazie alla sua ampiezza ed alla distanza non indifferente dal centro storico.

La denominazione Garino viene attribuita in seguito ad n referendum aperto a tutti gli abitanti del luogo che scelgono, tra il nome del santo della chiesa del territorio, San Domenico Savio, e il nome della cascina più importante della zona, Sotti, il cognome della famiglia che aveva contribuito alla lottizzazione del territorio, i Garino.

La sua crescita risale agli anni 70, quando iniziarono i grandi lavori di costruzione dei villaggi residenziali a ridosso; i villaggi Dega Nord e Sud, la Torrette, i Lauri, il villaggio Ippico, fino ad arrivare alla storia recente con l’edificazione del Villaggio I Cavalieri, arrivando a contare attualmente circa 3.600 abitanti.

All’interno della Polisportiva vengono praticati diversi sport, ma il calcio ha soltanto un ruolo marginale con poche squadre e militando al massimo nella seconda categoria piemontese.

La storia in questi 30 anni è molto travagliata e costellata di non poche vicissitudini. La Polisportiva chiude e rinasce più e più volte, cambiando nome, fino al 2014 quando chiude definitivamente i battenti dal punto vista calcistico restando senza più squadre e chiudendo il numero di matricola.

In questo momento storico arriva la svolta.

Un gruppo di persone appassionate di calcio decide di raccogliere questa ardua sfida e di mettersi in gioco per la rinascita del settore calcistico, credendo nelle enormi potenzialità che vedevano nella struttura.

Vengono presentati i primi progetti di miglioramento della struttura e nella stagione 2015/2016 viene riattivata la matricola calcistica con la rinascita delle prime 4 squadre con la Prima Squadra che riparte dalla Terza Categoria, un gruppo di Allievi 2000 ed una squadra di Esordienti e di Pulcini.

E’ proprio la Prima Squadra, con un’avventura iniziata quasi per gioco, la vera sorpresa di questa stagione, che trionfa nel campionato di categoria di quell’anno e del successivo, ottenendo due promozioni consecutive.

Con il passare del tempo e molti investimenti pubblicitari e finanziari e l’aiuto dei primi sponsor che sposano il progetto le squadre nella stagione 2016/2017 passano da 4 ad 11 con un boom di iscrizioni che da 80 tesserati passa a più di 200.

La stagione 2017/2018, vede incrementare le squadre da 11 a 14 con tutte le categorie calcistiche presenti e alcune categorie divise in più squadre con la Prima Squadra attualmente al comando del campionato di Prima Categoria con diversi punti di vantaggio rispetto alle inseguitrici e una partita ancora da recuperare.

I tesserati diventano quindi da circa 200 a circa 300, grazie anche all’aiuto di uno staff che negli anni si sta completando e affinando sempre di più, composto da Direttori Sportivi, Direttori Tecnici, dirigenti e semplici volontari spinti dal vento della passione comune per il calcio e dall’amore per i colori di questa società e per i valori di lealtà sportività ed il senso di appartenenza e di famiglia che Garino rappresenta.

I colori sociali sono il rosso e il blu. Lo stemma della Polisportiva Garino è caratterizzato da uno scudo sagomato bianco troncato in punta con partizione rossa a destra e blu a sinistra; con riquadro al punto d’onore tagliato di rosso e blu al cavallo rampante bianco; all’ombelico la scritta in blu Polisportiva Garino.


Polisportiva Garino – Via Europa, 25 - Vinovo (TO) - A.S.D. Polisportiva Garino - Tel. 011-0863293 - polisportivagarino@gmail.com
Cookie Policy - Privacy Policy